Clover double IPA Beer Attraction 2019

Clover, la nuova Double IPA debutta a Beer Attraction 2019

Puntuale come sempre, anche quest’anno a febbraio arriva Beer Attraction, la più importante rassegna italiana sul mondo della birra (16-19 febbraio, Fiera di Rimini) e, come sempre, nell’ambito della ressegna verranno assegnati i premi per la Birra dell’anno 2019!

Da anni partecipiamo con entusiasmo al premio Birra dell’anno, ma quest’anno la soddisfazione è ancora più grande: infatti approfittiamo dell’evento per presentare in anteprima l’ultima nata in casa BAV: CLOVER,  una Double IPA dal carattere forte e deciso.

Da domani in anteprima al Beer Attraction 2019, poi disponibile tutto l’anno in formato 33cl.
Passa a trovarci allo stand Cuzziol Spa, padiglione A5 – stand 81 per assaggiarla e dirci cosa ne pensi.

Clover, il nome

Clover letteralmente significa trifoglio, come tre sono i pali indispensabili per creare una briccola, il caratteristico segnale che nella Laguna di Venezia indica alle barche la strada giusta; ma clover è anche, nel bowling, una serie di quattro strike consecutivi.

La nostra IPA si chiama Strike, ed anche lei porta in etichetta il tipico palo di cui potete trovare migliaia di esemplari lungo i canali di Venezia, perciò queste due birre sono legate tra loro dal nome, dall’elemento grafico dell’etichetta, dall’amaro, dal profumo fresco ed esplosivo.

Luppoli Cryo

In questa birra, per la prima volta, utilizziamo una tipologia di luppolo nuova. La novità non sta nelle varietà dei luppoli impiegati, che sono al contrario luppoli classici americani, ma nel formato: grazie ad una lavorazione a freddo, infatti, la luppolina, che contiene tutte le parti aromatiche della pianta, viene separata dal resto del fiore. Utilizzando luppolina in purezza si evita l’estrazione delle note vegetali e resinose, estremizzando al contrario le note fresche e fruttate del luppolo. Un’esplosione d’aroma!

Clover, la scheda tecnica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *