Birra alla zucca, come, quando e perché

Autunno: tempo di zucche e di pumpkin ale, birra alla zucca, per dirla nella nostra lingua.

Tra poco inoltre sarà Halloween, e anche se la festa dei fantasmi e delle streghe non appartiene alla nostra tradizione, molti bambini (e non solo) la aspettano con trepidazione e si vedono già diverse case addobbate per l’occasione. E il simbolo che più rappresenta Halloween di certo è Jack-o’-lantern, la zucca intagliata col sorriso inquietante.

Continua a leggere

Il deposito sul fondo nella bottiglia della birra

Avete mai notato il deposito sul fondo delle bottiglie di birra? In alcune è più visibile e non tutte ce l’hanno. Per capire di cosa stiamo parlando, partiamo dall’etichetta.

Leggendo l’etichetta molte bottiglie di birra artigianale si può molto spesso trovare la dicitura: non filtrata e non pastorizzata, forma sedimento naturale. A volte viene addirittura specificato che tale deposito è segno di genuinità o naturalità.

Per alcuni stili, infatti, il fondo è una caratteristica imprescindibile, mentre alcuni produttori ne hanno fatto quasi un marchio di fabbrica. Continua a leggere

La pompa inglese per servire la birra (cask beer)

La birra servita con la pompa inglese, conservata in cask, maturata in cantina, tiepida, riporta ad antiche tradizioni e coinvolge in una ritualità vecchia di secoli.

Ecco la scena: campagna inglese, vecchio pub, caminetto acceso, bancone in legno. Fuori il sole tramonta appena sulle colline.

L’oste allinea pinte senza schiuma, pompando la birra direttamente dalla cantina sottostante.

Continua a leggere